Commettiamo errori, non siamo noi gli errori.

Spesso non si da abbastanza importanza alle parole che utilizziamo per parlare del nostro stato d’animo.

Secondo Umberto Galimberti sono talmente importanti che se non le conosciamo o non abbiamo un vocabolario abbastanza evoluto, non abbiamo neanche gli strumenti per poter descrivere le nostre emozioni.

Quindi nel parlare di un errore o fallimento non dobbiamo confondere il nostro modo d’agire con il nostro io.

Infatti se, come può capitare, commettiamo degli errori, non siamo noi stessi ad essere sbalgiati o l’errore stesso. Non siamo il fallimento, ma come può capitare, abbiamo fallito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: